domenica 25 aprile 2010

melius ac beatius

Canone X. Si quis dixerit statum conjugalem anteponendum esse statui virginitatis vel caelibatus, et non esse melius ac beatius manere in virginitate aut caelibatu, quam jungi matrimonio: anathema sit.

(= se qualcuno avrà detto che lo stato coniugale è da anteporre a quello verginale o al celibato, e che non è cosa migliore e più felice rimanere nella verginità o nel celibato piuttosto che sposarsi, sia scomunicato)

Così il Concilio di Trento, su matrimonio e verginità.

Nessun commento:

Posta un commento