domenica 7 febbraio 2010

gli occhi di Simeone

Cristo, donami gli occhi di Simeone per vederti presente. Nessuno in Gerusalemme ti vede eccetto lui i cui occhi sono pieni della luce dello Spirito Santo, ma egli ti vede proprio con gli occhi del corpo.
Le sue parole a Maria sono come una seconda annunciazione, perchè rivelano come il Figlio compirà la sua missione, cioè rigettato e pieno di dolori e la chiamata della Madonna a partecipare alle sofferenze del Figlio.
Quali occhi che vedono la salvezza presente e anche il suo destino futuro. Senza gli occhi di Simeone uno è cieco e non vede la realtà: è come un gatto dalla vista acutissima davanti a un libro di geometria euclidea. p.Tiboni

Nessun commento:

Posta un commento