mercoledì 2 giugno 2010

bufera pedofilia: qualche dato

Una campagna di stampa molto acre ha voluto accreditare l'immagine di una Chiesa globalmente intaccata dallo scandalo dei preti-pedofili.
Giova ricordare qualche dato, che traiamo da M.Introvigne: secondo una autorevole indagine del 2004 nei precedenti 52 anni ci sono stati negli Stati Uniti 958 accuse di pedofilia a carico di sacerdoti, con la punta massima tra gli anni '60 e i '70 e una tendenza al calo negli ultimi decenni.
In una statistica del 2002 a fronte di un centinaio di preti accusati per pedofilia, negli States, ci sono stati più di 6000 allenatori e insegnanti di ginnastica accusati per il medesimo reato.
La maggior parte degli abusi su minori avviene peraltro all'interno delle mura domestiche, da parte di parenti o amici di famiglia.
Un altro dato: ci sono avvisi su internet, da parte di avvocati americani, che dicono "se volete diventare miliardari, mandate un anno vostro figlio in seminario, al resto ci pensiamo noi".
Sì, perché ci sono dei begli interessi dietro le accuse alla Chiesa.

Questo nulla toglie alla gravità di quanto è successo e alla necessità che si avvii all'interno della Chiesa un processo di ripensamento, ma almeno colloca le cose dentro delle misure più realistiche.

Nessun commento:

Posta un commento